Spice Oddity

Il colore viola

Gnocchi di patate a pasta viola con spuma di cocco allo zafferano

Giallo e viola: è una combinazione di colore che per qualche motivo mi ricorda l’infanzia, forse perché erano i primi anni Ottanta e andavano di moda combinazioni colore piuttosto ardite, forse perché c’era uno zaino di una famosa marca utilizzata dagli studenti di tutta Italia (rendendoli riconoscibili anche all’estero al primo sguardo) che esibiva questo spudorato abbinamento.

Fatto sta che è la prima cosa a cui ho pensato imbattendomi in una confezione di “patate a pasta viola” al supermercato; peccato che, a differenza di quel che pensavo, le suddette patate siano solo vagamente violacee, oserei dire lilla, e molto secche e farinose, a differenza delle “vere” patate viola, le antichissime Vitelotte peruviane, molto più rare da trovare.

Ma non importa, perché in fondo questo lilla delicato abbinato al giallo intenso della spuma di cocco allo zafferano e al verde dell’erba cipollina soddisfa il mio gusto di ex-bambina degli anni Ottanta e, cosa sommamente più importante, non è affatto male nemmeno al palato.

La ricetta è vegan e decisamente essenziale: gnocchi di semola rimacinata di grano duro e patate, spuma di cocco aromatizzata al lemongrass e zafferano, e per finire erba cipollina e qualche grano di pepe rosa. Bon appetit!

patate-viola

gnocchi

impiattati

Ingredienti per quattro persone

  • 800 grammi di patate a pasta viola oppure Vitelotte
  • 200 grammi di semola rimacinata di grano duro
  • 200 ml di latte di cocco
  • 1 bustina di zafferano in polvere
  • lemongrass fresco o secco a piacere
  • un mazzetto di erba cipollina
  • qualche grano di pepe rosa per guarnire
  • sale e pepe bianco

Preparazione

Lessate le patate (io lo faccio in pentola a pressione per mantenerle ben compatte e asciutte), fatele raffreddare e poi mescolatele alla semola.

Aggiungete la semola un po’ alla volta, valutando la compattezza dell’impasto.

Aiutandovi con un mattarello stendete l’impasto sulla spianatoia infarinata, e con un piccolo coppapasta o tagliabiscotti ricavatene dei dischetti di circa 2 centimetri di diametro e 4/5 millimetri di spessore.

Mettete in frigorifero i vostri gnocchi cosparsi di farina e preparate la spuma di cocco: fate scaldare il latte di cocco insieme al lemongrass e a un pizzico di sale e pepe bianco, spegnete, aggiungete lo zafferano, mescolate e poi fate scendere la temperatura fino a circa 60/70 gradi.

Passate il latte di cocco con un colino e versatelo nel bicchiere del frullatore a immersione, poi spumate ad alta velocità alzando e abbassando il frullino.

Lessate gli gnocchi in acqua bollente salata e scolateli con una schiumarola non appena saranno saliti a galla.

Versate la spuma sul fondo dei piatti, adagiatevi gli gnocchi e poi decorate con erba cipollina tritata e qualche seme di pepe rosa.

Commenti

2 thoughts on “Metti una sera a cena”

Comments are closed.